Spazio Italia - Radio Timisoara

Posts Tagged ‘#vinciamonoi’

Pensieri politici

22/05/2014

Expo

Tags: , , , ,

Non sono indignato.
Non sono nemmeno incazzato.
In realtà, sto aspettango che la magistratura vada fino in fondo, ma, oltre a questo, sto aspettando che le elezioni europee abbiano termine, che la conta dei voti confermi che l’onestà è tornata di moda e che le voci di milioni di italiani onesti, comincino, finalmente, a riempire ogni singolo spazio dedicato al pubblico.
Sto aspettando di ascoltare quelle voci che raccontano di vite normali, di padri e madri di famiglia che, lavorando onestamente, in una naziona libera dal giogo dei partiti politici corrotti ed infami, riescano a pensare al futuro dei loro figli.
Sto aspettando di vedere marcire in galera ed ai lavori forzati, tutti, ma proprio tutti, i furbi ed i ladri, di qualunque colore essi siano, di qualunque credo essi siano.
Sto aspettando che i miei piccoli sforzi, sommati ai piccoli sforzi di altri milioni di italiani, sfondino il muro dell’omertà e della connivenza.
Sto aspettando che la forza profusa sino ad oggi riallinei fortemente i sensi di vergogna di coloro che hanno infranto la legge, di qualunque codice si tratti, nel momento in cui, il ladro, il furbo, non è più una categoria di “intelligenti” ma di quello che in realtàè, ladri.
Expo è un segnale, è il segnale, definitivo di cosa è riuscito a provocare l’abbandono forzato e voluto, dei valori quali l’etica, la responsabilità e l’onestà, messi alla berlina da un ventennio di frontatezze e nefandezze berlusconiane, che hanno potuto far accettare quali comportamenti “civili” attività criminali, come il falso in bilancio, la corruzione, il voto di scambio, il conflitto di interessi e tantissime altre deplorevoli pratiche, propedeutice solamente allo sfacelo della nostra Società.
Oggi ci siamo svegliati.
Oggi stiamo combattendo, civilmente, democraticamente ma tenacemente, senza escludere nessun colpo legale ed etico che la legge e la Costituzione ci permette.
Oggi abbiamo aperto il Parlamento ed il Senato e permesso a tutti coloro che vogliono, di guardarci dentro e di vedere cosa e chi mente.
Non funzionano più i proclami, non basta più far credere che si farà qualcosa o, addirittura, dire di averla fatta, senza che si sia vermante mosso nemmeno un dito.
Adesso è tutto alla luce del sole.
Cari politici di professione, arrendetevi, per voi è finita, ma questa volta è finita davvero.
Vinciamo noi, questo è chiaro.
Gianluca Testa